Underwater, Wwf porta il mare a Milano: visori virtuali in piazza Gae Aulenti

Il Wwf porta il mare nel cuore di Milano con Underwater. Piazza Gae Aulenti si è trasformata per un giorno in un fondale del Mediterraneo grazie alla campagna GenerAzioneMare. I visitatori hanno potuto 'nuotare' virtualmente tra tartarughe, delfini e balenottere grazie alla 'mixed reality' di un visore virtuale. La campagna ha lo scopo di sensibilizzare sulla salvaguardia dei mari e creare "una generazione nuova" ha detto il dg del Wwf, Gaetano Benedetto."Trenta anni fa si pescava lo storione, si faceva pesca sportiva con le reti. Abbiamo evitato che il Mediterraneo diventasse il 'Texas' delle trivelle. Qualcosa abbiamo cambiato". Obiettivo è quello di creare consapevolezza su mari e oceani. Oltre a ologrammi e immagini 3D, i visitatori hanno ricevuto informazioni sull'ambiente marino, sulla pesca sostenibile e sull'acquisto consapevole di prodotti ittici. Alla campagna GenerAzioneMare hanno collaborato anche Microsoft (creando il visore Hololens) e Unicredit, che dal 2009 sostiene le campagna Wwf (La Rep.)

http://www.askanews.it/video/2017/07/18/con-wwf-e-realt%c3%a0-aumentata-milano-diventa-un-fondale-marino-20170718_video_19465815/

CONDIVIDI