E' nato 'Cambio Pulito', una piattaforma di whistleblowing, unica in Italia, destinata a permettere la segnalazione riservata e anonima di situazioni illecite che avvengono lungo l'intera flliera delle riparazioni, della vendita di pneumatici e della gestione dei pneumatici fuori uso (PFU). La notizia arriva da Autopromotec, la grande manifestazione bolognese dedicata al mondo dei servizi, delle attrezzature e delle parti per l'assistenza e le riparazioni automotive, e dove Ecopneus, EcoTyre e Greentire, Legambiente, oltre alle associazioni di categoria Confartigianato, CNA, AIRP e Federpneus hanno annunciato la nascita di questa piattaforma che, va sottolineato, è riservata agli operatori ma darà indubbi benefici al consumatore finale e alla collettività.

La gestione di 'CambioPulito' è affidata a Legambiente, e l'accesso alla piattaforma sarà possibile - attraverso una una password - sarà riservato alle aziende, ai soci e agli operatori aderenti al gruppo di consorzi e associazioni promotrici dell'iniziativa. Sarà così possibile inviare una segnalazione di situazioni di irregolarità e seguire l'iter di ciascuna segnalazione nelle fasi in cui viene filtrata, classificata e poi verificata per accertarne l'attendibilità. Nel caso di gravi irregolarità sarà poi possibile inviare l'informazione alle Forze dell'Ordine per avviare un'indagine in merito. Secondo i promotori 'Cambio Pulito' non ha solo lo scopo di contrastare pratiche commerciali scorrette - come la vendita in nero e l'evasione del contributoambientale - ma anche impedire il verificarsi di fenomeni come l'abbandono o l'accumulo ingestibile di PFU presso autofficine, stazioni di servizio, e gommisti. (Ansa)

CONDIVIDI