"È ora giunto il momento di una semplice domanda alla società: volete affidarvi alle fake news e a teorie fuorvianti o siete pronti a salvare le vite dei bambini, perché "è assolutamente inutile avere solo dibattiti, dibattiti e dibattiti, abbiamo bisogno di azioni e di fare un lavoro migliore". È il monito lanciato dal commissario Ue alla salute Vytenis Andriukaitis, in risposta a una domanda sull'attitudine del governo italiano alle vaccinazioni.

"Non tocca ai politici discutere tra obbligatorietà e volontarietà" dei vaccini, ma tocca a "epidemiologi, scienziati, medici e immunologi", ha detto Andriukaitis. Secondo il commissario, "è inutile discutere obbligatorio o volontario. E' chiaro che se c'è un'epidemia si devono usare gli strumenti che sono più efficaci". Per Andriukaitis, la volontarietà va bene "se si può fare come l'Olanda che garantisce una copertura al 99%" con i vaccini volontari. "Ma se non si può fare, allora è necessaria l'obbligatorietà".(Huff. Post)

CONDIVIDI