Le cose da sapere. 

Da venerdì 8 marzo a domenica 10 si tiene a Milano Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e di stili di vita sostenibili. Tradotto, una fiera interamente dedicata a biologico, km0, moda critica, mobilità sostenibile, turismo responsabile e consumo consapevole. La 16esima edizione della manifestazione si svolge nei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity (Via Colleoni, Gate 4, angolo Viale Scarampo). La fiera è nata nel 2004 da un progetto della casa editrice Terre di mezzo con l'obiettivo di diffondere e sostenere le buone pratiche di consumo e di produzione, valorizzando allo stesso tempo le eccellenze dell'imprenditoria. L'edizione 2018 si è chiusa con 91 mila presenze, in crescita del 30% rispetto al 2017.

FA' LA COSA GIUSTA!: 300 EVENTI IN PROGRAMMA

All'interno di padiglioni si può visitare la mostra mercato ma anche partecipare a una tre giorni di incontri, degustazionilaboratorispettacoli per ogni età. Il programma culturale propone ben 300 eventi. Ovviamente è possibile assaggiare specialità culinarie negli spazi dedicati alla ristorazione potendo usufruire di una nursery e di uno spazio bimbi pensato ad hoc.

DONNE, ACCOGLIENZA, AMBIENTE: LE NOVITÀ DI FA' LA COSA GIUSTA! 2019

Tra le novità dell’edizione 2019 di Fa’ la cosa giusta! uno spazio dedicato al ruolo delle donne nella società e nel mondo del lavoro(#PluraleFemminile) e a temi come il linguaggio di genere, le differenze salariali e nell'accesso alla vita politica tra uomo e donna. Centrali naturalmente il problema dei rifiuti nei mari e nelle spiagge e le microplastiche, ma anche l'equilibrio dell'ecosistema marino e dei corsi d'acqua, la promozione di un turismo lento e la valorizzazione di prodotti ittici sostenibili.

LEGGI ANCHE: I rischi dell'inquinamento da microplastiche

L’ accoglienza è un altro tema fondamentale: in fiera sono messi a confronto i modelli che funzionano per facilitare l’integrazione, con un particolare focus sul tema dell'accoglienza in famiglia e di quella dei minori non accompagnatiCecilia Strada Alessandro Bergonzoni presentano il progetto Mediterranea. Saving Humans, la nave della rete di realtà dellasocietà civile attiva da novembre nelle acque del Mediterraneo centrale. Tra gli ospiti degli incontri anche Cristina Cattaneo, medico legale impegnata da anni a dare un nome alle vittime del Mediterraneo e Giorgia Linardi, portavoce della Ong Sea Watch. Anche la scuola è al centro della fiera con il salone Sfide. La scuola di tuttiun ricco programma di incontri, laboratori e seminari che affrontano la didattica tra museo e scuola, la parità di genere in ambito scolastico e della ricerca, l'educazione alla giustizia sociale.

INGRESSO GRATUITO E ORARI DI VISITA

L'ingresso a Fa' la cosa giusta! è gratuito e questi sono gli orari: venerdì 8 marzo dalle 9 alle 21, sabato 9 marzo dalle 9 alle 22 e domenica 10 marzo dalle 10 alle 20. Secondo il regolamento di Fieramilanocity i cani non sono ammessi ai padiglioni con eccezione ovviamente dei cani guida.

COME ARRIVARE ALLA FIERA

Arrivare a Fieramilanocity non è complicato: l'area è raggiungibile in bici o in scooter magari a noleggio (Con Listnride Milano grazie al codice 10FORUè possibile ottenere uno sconto di 10 euro sul primo noleggio, con MiMoto eSharing, il codice flcg19 durante l’iscrizione permette di ricevere 15 minuti di corsa in omaggio e iscrizione a 0,99 cent. Con eCooltra invece, scaricando l'App e inserendo il codice FA30, ci sono 30 minuti di utilizzo gratuito per i nuovi iscritti). Con i mezzi pubblici la fermata della metropolitana più vicina è Portello, sulla Linea Lilla (M5). Oppure nelle vicinanze c'è la fermata Lotto Fiera della Linea Rossa. Altrimenti si possono utilizzare i mezzi di superficie: gli autobus 78 e 48, fermata Colleoni. A Fieramilanocity esiste un parcheggio la cui entrata è presso la Rampa Teodorico (viale Teodorico, gate 10),lo stesso accesso è dedicato alle auto con il contrassegno disabili. (Lett. 43)