Verde di nome e di fatto. Il Forest Green Rovers, società calcistica di Nailsworth, in Inghilterra, appena promossa in League Two, è l’unica al mondo ad essere al 100% ecosostenibile. Alla presidenza Dale Vince, già Ceo di Ecotricity, gigante mondiale dell’energia pulita.

E la società segue alla lettera lo spirito del suo capo. Lo stadio (di Zaha Hadid) , il New Lawn, è dotato di pannelli ad energia solare che alimentano così di energia elettrica l’intera struttura, il manto erboso è stato realizzato in erba organica, quindi senza l’impiego di concimi chimici, e il sistema di irrigazione utilizza l’acqua piovana. Più verde di così…

Ma non è tutto, perché il Forest Green Rovers punta su una dieta vegana, che elimina dal proprio fabbisogno carne, pesce e loro derivati. Per questo intorno e dentro lo stadio non troverete mai i classici hot-dog o hamburger ma spazio a verdure, legumi e tofu. E a seguire questa ‘dieta’ sono anche i calciatori.

Tra i più scontenti di questo nuovo corso del Forest Green Rovers Paul Dowsell, il macellaio più famoso della città ed ex-fornitore di carne della squadra: «Sono stato abbonato fin da bambino, ma quando la società mi ha informato di voler chiudere il nostro rapporto lavorativo ci sono rimasto troppo male. Mi sembra un’ingiustizia!». E chissà quanti come lui magari si sono allontanati per colpa di questa scelta ‘vegana’. (Lindro)

CONDIVIDI