L'avanzata dei partiti populisti di destra, come la Lega in Italia o l'Afd in Germania, minaccia il raggiungimento degli obiettivi Ue per il clima. Emerge dall'analisi dei programmi di 21 forze politiche europee di destra e populiste sulle politiche del clima, realizzato dal think tank tedesco Adelphi e presentato a Bruxelles all'Europarlamento in un evento organizzato dall'eurodeputato Jo Leinen (S&D, Germania).

Con le proiezioni Eurobarometro che danno questi partiti a oltre 150 seggi nel prossimo Parlamento europeo (22%) "aumentano le loro capacità di silurare la politica climatica ed energetica" dell'Ue, visto che già oggi "due eurodeputati su tre di questi schieramenti votano regolarmente contro le misure di politica climatica ed energetica". "Proprio come Trump - dichiara Leinen - i populisti di destra europei respingono le iniziative di protezione del clima come 'antisociali', anche se le parti più povere della popolazione sono particolarmente vulnerabili ai cambiamenti climatici".(Ansa)

CONDIVIDI